moncler jakker
tiffany australia

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\includes\joomla.php on line 699

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\includes\joomla.php on line 1417

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 259

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 260

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 261

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 262

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php:2) in C:\Inetpub\vhosts\cittadiniattivibernalda.it\httpdocs\index.php on line 263
ComitatoCittadiniAttiviBernalda e Metaponto - Home
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
"il mio nome è Luca Orioli"
Scritto da Administrator   
Thursday 21 April 2016

Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto (MT)

                                         www.cittadiniattivibernalda.it


Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto è lieto di invitarVi alla funzione pubblica in onore di Luca Orioli (Fidanzatini di Policoro), figlio di Olimpia Fuina Orioli, nostra Presidente Onoraria, previsto per la serata di sabato 23 aprile 2016 in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Bernalda. 
La funzione pubblica si articolerà secondo le seguenti modalità:
- h 18,00 piantumazione dell'albero della legalità in via del Concilio Vaticano II - angolo viale della Resistenza (nelle adiacenze della Chiesa Mater Ecclesiae di Bernalda).
- A seguire presentazione, nella stessa aiuola, del monumento a Luca Orioli realizzato dall'artista Gaetano Russo in collaborazione con i Cittadini Attivi di Bernalda-Metaponto.
- h. 19,30 presentazione del libro di poesie "il mio nome è Luca Orioli" presso l'Auditorium Comunale (alle spalle del Municipio di Bernalda, Piazza Plebiscito).

In allegato la locandina dell'importante evento.

Cordialmente, Antonio Forcillo 
(addetto alla comunicazione)
cell. 338-5867165
Ultimo aggiornamento ( Thursday 21 April 2016 )
 
Siamo alla dittatuRai…
Scritto da Administrator   
Friday 01 April 2016

Per il Movimento Astensionista Politico Italiano

(CVDP – Commissione di Vigilanzaper la Democrazia Partecipativa)

Siamo alla dittatuRai…


Ecco, entrano in vigore le assurde regole sul pagamento del canone Rai in bolletta elettrica.

Esse prevedono addirittura il carcere per chi maldestramente tenta di evaderlo.

Si fa oggettivamente fatica a non evocare le ferree regole delle peggiori dittature dove chi non si prostra al tiranno in preda ai suoi deliri, non applaudendolo energicamente, viene immediatamente fucilato.

Che il Movimento Astensionista Politico Italiano avesse previsto l’incamminamento dell’Italia verso una deriva autoritaristica è cosa risaputa. Ma mai ci saremmo aspettati che in una Repubblica democratica i tiranni al potere avessero avuto l’ardire di controllare in maniera così spregiudicata e fuorilegge uno dei principali strumenti previsti dalla Costituzione a difesa della democrazia.

Una democrazia ampiamente violata e deturpata, con un pluralismo dell’informazione mai applicato, dove la propaganda dei “R a i s” di turno si fa sempre più incisiva al fine di succhiare come vampiri ogni residua risorsa di un popolo sempre più oppresso e dissanguato.

Le marionette complici di questo sistema da vera e propria dittatura, grilline comprese basti leggere cosa si scrive in proposito sul blog di Grillo o ascoltare il vile silenzio dell’On. Roberto Fico, Presidente cinque stelle della Commissione di Vigilanza Rai, spiegano per mezzo dei mass-media asserviti cosa fare per evitare la galera. Allucinante!

Se non ci fosse questa fottuta censura ad impedire con ogni mezzo gli interventi legittimi della maggioranza astensionista del popolo italiano nei notiziari dell’informazione, non solo della Rai ma anche di ogni altra testata giornalistica nazionale (..altro che pluralismo), il Movimento Astensionista Politico Italiano proclamerebbe, in autotutela, la diserzione in massa di tali imposizioni fasciste.

Anche a costo di essere fucilati!


Roma, 31 marzo 2016


Per il Movimento Astensionista Politico Italiano

(CVDP – Commissione di Vigilanzaper la Democrazia Partecipativa)

Antonio Forcillo, portavoce nazionale

Ultimo aggiornamento ( Friday 01 April 2016 )
 
L’astensionista furbacchione
Scritto da Administrator   
Wednesday 23 March 2016

 Movimento Astensionista Politico Italiano

(CVDP – Commissione di Vigilanzaper la Democrazia Partecipativa)

L’astensionista furbacchione – comunicato referendario n. 3

Il 13 marzo scorso, nel mare della Tunisia, a un centinaio di chilometri da Lampedusa, è avvenuto un incidente a un pozzo petrolifero del Mediterraneo provocando una marea nera che si è riversata sulle Isole Kerkennah, devastando le sue bellissime coste.

I principali mass media italiani, a causa dell’embargo mediatico imposto dall’aspirante Dux del terzo millennio, si sono anch’essi astenuti dal diffondere la notizia, ovviamente per non suscitare le ire e le bacchettate ritorsive del Grande Capo che, come è noto, sul Referendum contro le trivelle ha costretto il “suo” PD a iscriversi tra i fautori dell’astensione referendaria, per farlo fallire per mancato raggiungimento del quorum necessario.

Se qualcuno fa ancora finta di non capire stiamo parlando proprio di Lui, il nostro Premier dis-Onorato in quanto non Onorevole, ovvero Matteo Renzi l’astensionista Doc.

L’unico politico ad aver ricevuto, nei mesi scorsi, da parte del nostro movimento, l’onorificenza di Sostenitore Strategico Onorario.

Ed è proprio in virtù della confidenzialità dei nostri rapporti che ci sentiamo, alla luce di quanto accaduto al pozzo tunisino, di inviargli questo pressante richiamo:

A Mattè che stai a combinà? Lascia perde i petrolieri e le loro promesse de quarche barile de petrolio raffinato. Guarda che tu te dovevi impegnà pè il riconoscimento istituzionale dell’astensionismo politico, nun pè fà fallì i referendum. E vedi de lascià ‘n pace le nostre belle coste, il turismo, e i nostri poveri pescatori già ampiamente tartassati e soffocati pè i ca…cci loro!


Roma, 23 marzo 2016

Per il Movimento Astensionista Politico Italiano

(CVDP – Commissione di Vigilanzaper la Democrazia Partecipativa)

Antonio Forcillo, portavoce nazionale

Ultimo aggiornamento ( Wednesday 23 March 2016 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 525
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
moncler outlet
moncler jakke